Indagati collaboratori Tribunale Monza

Tre imprenditori e un curatore fallimentare brianzoli sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza di Monza in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Monza, a vario titolo, per bancarotta fraudolenta e abuso d'ufficio. Un altro imprenditore e un altro curatore fallimentare sono invece stati raggiunti da misure cautelari interdittive. A quanto si è appreso i due commercialisti, padre e figlio, collaboratori del Tribunale di Monza in qualità di curatori fallimentari (lavoravano a numerose procedure concorsuali e custodivano beni pignorati), avrebbero aiutato gli imprenditori indagati a svuotare due rami d'azienda di una società in crisi, creandone una terza ad hoc.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. BergamoPost
  2. Giornale di Como
  3. La Provincia di Lecco
  4. EcodiBergamo

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Alzano Lombardo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...